Seleziona una pagina

Team

Squar-e Architettura
(F. Briguglia, G. Di Prima)
+
Francesco Librizzi Studio

Capogruppo

Giuseppe Di Prima

Il Progetto

COLLI EUGANEI
Una nuova via d’acqua per una ricettività evoluta
Il Team
Un progetto complesso di accoglienza, che coniuga architettura e paesaggio è virtuoso se riesce a dare voce e interpretazione a tutti gli elementi in gioco: le aspirazioni della committenza, le aspettative degli investitori, l’identità e la vocazione del luogo, le carat- teristiche della rete infrastrutturale, le forze economiche e le politiche attive.
Per far questo si è costituito un team interdisciplinare che vede impegnati imprenditori, advisors economici e nanziari, architetti e urbanisti, esperti di marketing territoriale.
Obiettivi
Obiettivo fondamentale di questo progetto è la realizzazione di un sistema architettonico e paesaggistico unico oltre che sostenibile. Tale sistema interpreta l’identità del luogo, lo inserisce nelle politiche di sviluppo territoriale ed economico dell’intero comprensorio,rappresenta e promuove all’estero un ambito turistico riconoscibile e desiderabile. Un progetto speci co per caratteristiche e intenzioni, innovativo, lucidamente ispirato ad una analisi economica e sociale sul nostro tempo e con uno sguardo lungo sul futuro. Un punto di riferimento internazionale per l’accoglienza e il benessere.
Il progetto
Lo strumento in grado di de nire le intenzioni e modalità del progetto è un Masterplan. Un piano che ha lo scopo di elevare, ampliare e differenziare l’offerta ricettiva e la disponi- bilità di servizi. Inaugurando così un nuovo sistema architettonico-paesaggistico in grado di presentarsi come un complesso insediativo altamente innovativo e di riferimento per la tipologia di offerta individuata. L’acqua, elemento caratterizzante di questo territorio, diventa la chiave paesaggistica dell’intero intervento. La sua disponibilità e qualità spe- ci ca, si offre a nuovi scenari architettonici che consentono di rinnovare e proiettare nel uturo un territorio con qualità paesaggistiche e terapeutiche uniche.
Gli interventi previsti, nella loro con gurazione nale, costituirebbero una “Promenade” rappresentativa di una nuova ed evoluta idea di “Paesaggio Termale”.
Il l rouge che caratterizza l’intero progetto è intuitivo e risiede nella evoluzione/rivoluzio- ne dell’offerta: passare da quella attuale, che prevede l’entrata in uno schema tradizionale albergo-cura-relax, ad una che propone diverse tipologie di residenza e servizi a seconda delle preferenze personali e del tempo che si intende trascorrere. Si prevede quindi un offerta turistica coordinata che va dal soggiorno giornaliero al lungo periodo; gli alberghi, gli stabilimenti curativi, gli immobili residenziali, il contesto sportivo, il parco/giardino con percorsi rigenerativi, i giochi d’acqua ed altro ancora vengono inquadrati nella nuova logica del “pacchetto integrato” per far fronte alle richieste e alle necessità di scelta del “turista evoluto”. HOTEL TERME DELLE NAZIONI
Una visione strategica
Il progetto prende le mosse dall’idea di un imprenditore affermato per coinvolgerne altri e, soprattutto, per fare da volano ad una offerta territoriale ampia e diversi cata . Investire nella realizzazione di un’idea imprenditoriale signi ca:
– guardare al futuro rivoluzionando l’offerta turistica di questo territorio, mettere in rete le risorse esistenti, realizzare nuove modalità di fruizione della risorsa acqua/fango e promuovere un nuovo stile di soggiorno che attivi molteplici sinergie per tutto il territorio. – Proporre al mercato turistico internazionale un nuovo prodotto che sappia coniugare valori tradizionali esaltati da uno storytelling diverso, più intenso, coinvolgente e inusuale.
Il progetto prevede fasi realizzative distinte su un area complessiva di circa 230.000 mq (di cui 50.000 mq di proprietà dell’imprenditore) PROMENADE NEL PAESAGGIO TERMALE
Nuova offerta ricettiva
Ampliamento dei servizi dell’ Hotel Terme Delle Nazioni
Questa fase introduce una diversa modalità di soggiorno nell’area termale tra l’open air ed il residential luxury. Un’area di residenza, immersa in un contesto a giardino e carat- terizzata dallo scorrere delle acque termali.
Si prevede la realizzazione di:
– Bio-Piscina termale (Sup. mq. 1800-2000).
– Club-House (Sup. mq. 400), con servizi necessari ed utili al potenziamento dei servizi complessivi dell’Hotel Terme Delle Nazioni (bar, ristorante, sale massaggi);
– Padiglione Fitness (Sup. mq. 200) operto anche alla clientela del comprensorio Euga- neo;
– Resort Termale, apartaments esclusivi (sup. coperta mq. 5000 Circa), dotato di piscine esclusive, che ampli e differenzi l’offerta ricettiva dell’Hotel delle Nazioni ma, allo stesso tempo, possa usufruire dei suoi servizi in modo integrato. HOTEL TERME DELLE NAZIONI
Una visione strategica
Il progetto prende le mosse dall’idea di un imprenditore affermato per coinvolgerne altri e, soprattutto, per fare da volano ad una offerta territoriale ampia e diversi cata . Investire nella realizzazione di un’idea imprenditoriale signi ca:
– guardare al futuro rivoluzionando l’offerta turistica di questo territorio, mettere in rete le risorse esistenti, realizzare nuove modalità di fruizione della risorsa acqua/fango e promuovere un nuovo stile di soggiorno che attivi molteplici sinergie per tutto il territorio. – Proporre al mercato turistico internazionale un nuovo prodotto che sappia coniugare va- lori tradizionali esaltati da uno storytelling diverso, più intenso, coinvolgente e inusuale.
Il progetto prevede fasi realizzative distinte su un area complessiva di circa 230.000 mq (di cui 50.000 mq di proprietà dell’imprenditore) ALTRI PAESAGGI
Parco termale
Nuove tipologie insediative
Questa fase a completamento dell’intero progetto rafforza il quadro residenziale con la realizzazione di diverse tipologie insediative, e la realizzazione di un campo da golf a 9 buche. Qui si viene per soggiornare in una sorta di Borgo Termale, una vera e propria Oasi esclusiva che può godere dei servizi offerti dalla realizzazione delle fasi precedenti. L’offerta residenziale prevede diverse tipologie edilizie: Il Sistema insediativo a “Borgo”, in cui un organismo costituito da singole abitazioni unite in contiguità su spazi aperti co- muni (strada + piazza), riproduce la qualità abitativa tipica dei piccoli centri storici italiani; le Ville a schiera costituite da unità abitative singole allineate su canali d’acqua a alta va- lenza paesaggistica come Venezia o Amsterdam; le Ville singole, totalmente immerse nel paesaggio. Offrono la possibilità di un anuova percezione del paesaggio Euganeo in una forma esclusiva.
Le fasi descritte sono state concepite per essere autonome e dunque per rappresentare un prodotto speci co, con propri destinatari e proprie diverse suggestioni.


FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin
Condividi